Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


Community

Home > Community > Notizie > Archivio > Comune di Seui.Precisazioni sull'articolo del 20 Maggio 2020 apparso sull'Unione Sarda

Comune di Seui.Precisazioni sull'articolo del 20 Maggio 2020 apparso sull'Unione Sarda

20 maggio 2020

Comune di Seui : Precisazioni in merito all’articolo apparso sulla Unione Sarda di oggi 20/05/2020 sulla questione della Caserma dei Carabinieri

In merito all’articolo di stampa apparso in data odierna sulle pagine di un giornale regionale a firma della Giornalista Maria Paola Mura si precisa quanto segue:

1)     E’ in corso una interlocuzione riservata con l’Arma dei Carabinieri e la Prefettura di Nuoro per cui è sempre corretto prima di dare notizie ai mass-media attendere l’esito del dialogo tra i soggetti interessati. E’ un pilastro della normale dialettica tra Istituzioni e Amministratori seri, peraltro con dialogo ancora in corso, attendere il risultato finale prima di divulgarlo alla stampa e ai cittadini.

2)     Ne da parte del Comune di Seui ne da parte di alcun membro dell’Amministrazione è venuta fuori la cifra riportata nell’articolo che peraltro è completamente falsa.

3)      Nell’articolo di questo giornale appare un commento di una Consigliera Comunale che si definisce di opposizione, che evidentemente non ha compreso bene quanto è stato esposto  in Consiglio Comunale sull’argomento.

Pur avendo la possibilità la Signora Consigliera avrebbe potuto prendere visione degli atti in mertito cioè le lettere ,gli esiti e verbali degli incontri, conoscere le riunioni che sono state effettuale sia col Sig.Prefetto che con  l’Arma dei Carabinieri, le manifestazioni di piazza effettuate ,i sopralluoghi , le tante richieste di finanziamento a tutti gli Enti finanziatori, gli incontri con politici di zona, gli incontri negli Assessorati Regionali competenti, le continue interlocuzioni telefoniche tra Soggetti interessati .

 Ma non ha fatto nulla di tutto questo ,ed è proprio il motivo per cui stà (si è messa)  all’opposizione , cioè l’ incapacità di svolgere il proprio ruolo istituzionale.

Non servono inutili interpellanze o dichiarazioni su giornale per cercare di mettersi in evidenza magari agli occhi di chi non conosce i fatti e le circostanze,  servono SOLDI, e dialoghi costruttivi tra Soggetti interessati.

4)Serve l’aiuto da parte di tutti per risolvere questa problematica ,specialmente ora  con questa gravissima crisi anche economica , ed è questo che è stato chiesto anche alla Consigliera in Consiglio Comunale non accuse peraltro risibili o in malafede nascondendo alla Popolazione la realtà  e accusando di  inerzia l’Amministrazione.

Come più volte detto quando ci sarà il risultato di questa interlocuzione , per dovere di informazione verso tutti i cittadini ,l’Amministrazione porterà l’argomento nella sede deputata a illustrare e divulgare le problematiche del Comune e cioè il Consiglio Comunale.

 

 

                                                                                                                                                                                                                             Il Sindaco  

Dott.Marcello Cannas

Condividi su:

Vai su