Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


Community

Home > Community > Notizie > Archivio > Deliberazione della Giunta Regionale in tema di Province

Deliberazione della Giunta Regionale in tema di Province

12 ottobre 2017

Province :La giunta Regionale inizia a muoversi.

  Delibera n. 46/26 del 2017                  seduta del 03/10/2017               
Elezione dei presidenti e dei consigli provinciali. Articoli 26, 27 e 28 della L.R. 4 febbraio 2016, n. 2 “Riordino del sistema delle autonomie locali della Sardegna”. Indirizzi e modalità operative.
 

Nella seduta del 03/10/2017 la Giunta Regionale ha deliberato(ancora non è noto il testo) gli indirizzi, le modalità operative per le elezioni dei Presidenti,dei Consigli provinciali e conseguentemente delle loro Sedi Istituzionali.

Ricordiamo che le Province sono organi di secondo livello e ancora non ne conosciamo le funzioni che vorranno attribuirgli  e che in ogni caso la legge 2/2016 che ne prevedeva la soppressione dovrà essere modificata.

Finalmente ,speriamo a breve ,si saprà in quale quadro normativo ci si dovrà muovere e come saranno definiti i contesti generali Provinciali e conseguentemente gli altri aspetti Istituzionali(Unioni dei Comuni ,Ambiti ottimali, Zone omogenee etc).Da ricordare che i principi cardine della legge 2/2016 sono l’autodeterminazione delle popolazioni e le zone omogenee cioè di uguale contesto geografico-sociale-ambientale.E non sarà solo Seui che solleverà gli scudi contro una sede provinciale marginale  soppressa dai Sardi con un referendum e che si vuole far rientrare dalla finestra.

Una cosa è certa:

Come abbiamo sempre noi detto noi daremo le nostre indicazioni ma non ci assumeremo questa responsabilità e il Paese sceglierà e lo farà tenendo conto di tutte le problematiche che questa decisione comporta,sia positive che negative. E ricordiamoci sarà la scelta finale e definitiva con tutto quello che ne consegue. Sarà comunque  una scelta dettata da  un interesse generale della comunità e non personale di chiunque o di questo o quello apparato politico. Abbiamo già detto quali sono, fino a questo momento in attesa dei nuovi quadri normativi, gli interessi generali che riteniamo importanti per la decisione e cioè:

  • Bisogna tenere unita la Barbagia a tutti i costi e la decisione possibilmente  dovrà essere unanime nei 4 paesi anche perché è stato inserito nello Statuto della Comunità Montana il Sub ambito Barbagia.

 

  • Si dovrà tenere conto dei servizi condivisi con i Comuni limitrofi e cioè Gestione rifiuti,Centrale di committenza,Gruppo di Azione Locale,Piano territoriale strategico,Gestione servizi scolastici,Polizia locale e Amministrativa,Catasto,Protezione civile etc.

 

  • Sempre tenendo presente tutti i ricorsi pendenti nelle sedi giurisdizionali contro la legge 2/2016 e questo significa che potrebbe cadere tutto ,si dovrà valutare anche quale sarà la sede definitiva della Provincia Sud Sardegna e la sua baricentricità rispetto al territorio e quali saranno le strutture decentrate per l’erogazione dei servizi .

 

  • L'attuale Amministrazione si impegna a dare a tutti i cittadini tutte le informazioni affinché la scelta sia serena,ponderata,consapevole ,matura e sopratutto nell'esclusivo interesse di SEUI e di tutti i suoi cittadini. Al momento opportuno un preliminare Consiglio Comunale convocherà un’ assemblea popolare per stabilire i tempi,le modalità e le regole della consultazione.

 

L'Amministrazione Comunale

Condividi su:

Vai su