Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


Community

Home > Community > Geoportale

Geoportale

I sistemi informativi territoriali sono un sistema complesso di Hardware,software e risorse umane che permettono l'acquisizione,l'immagazzinamento la visualizzazione e sopratutto l'analisi spaziale di dati geografici georiferiti

I dati che sono presenti in questo sito sono tutti georiferiti nella proiezione Gauss-Boaga  Monte Mario Italy1 . I files presenti hanno come estensione il formato shapefile di Esri.

Componenti di un GIS

 Hardware e software - Sono i computer sui quali girano i programmi e le varie banche dati

Risorse umane – Sono gli utenti con le conoscenze tecniche , analitiche e statistiche .

Dati

Gli elementi di un GIS:

1) Elementi Cartografici

Gli elementi cartografici sono le informazioni che permettono le georeferenziazione delle mappe e quindi la corrispondenza fra gli elementi grafici e la loro reale posizione nello spazio secondo un riferimento di tipo geografico-cartografico. Generalmente hanno estensione shx.

  2) Elementi Grafici

Gli elementi grafici sono delle primitive geometriche:

• Punto : Usato per la rappresentazione di un elemento puntuale(un nuraghe, una casa, etc)

•Polylinea :Usata per rappresentare un elemento lineare(una strada, una ferrovia etc)

• Poligono :Usato per rappresentare un area(Un campo sportivo, un area incendiata)

• Pixel :Sono elementi puntiformi di una certa dimensione che compongono le raster

• Simboli : Sono la rappresentazione grafica di quello che si vuole indicare.

• Annotazione grafica (label)


 3) Database degli Attributi

Gli attributi presenti nel dato tabellare hanno un estensione dbf e per ciascun simbolo grafico è presente un record. Sono le informazioni riguardanti gli elementi grafici  e le loro caratteristiche. Le informazioni sono indicate nei campi che possono essere di tipo testo,numerico,data,double etc.

il GIS prevede la gestione di queste informazioni in un database relazionale.(Topologia)

 

Dati spaziali

La realtà fisica ha bisogno di essere semplificata per poter essere interpretata e rappresentata nel GIS.

Vi sono due modelli principali per rappresentare i dati nel computer:

• Modello raster

 Sono per  esempio le ortofoto o le immagini satellitari (Ikonos,Lansat) ,oppure le cartine IGM   . Le ortofoto sono fotografie aeree sottoposte a ortorettifica col DTM (Modello digitale del terreno).Questo per fare in modo che la foto  possa essere considerata equivalente ad una mappa georiferita.

  

Il modello vettoriale ha i seguenti elementi fondamentali di rappresentazione:

  • punti : Può essere rappresentato da una coppia di coordinate (x, y).
  • linee : Sono descritti da una sequenza di punti, vale a dire di coordinate (x, y).
  • poligoni. Sono definiti da  una sequenza di coordinate di punti che ritorna sul punto di origine

 

• Un'immagine vettoriale si può spostare, modificare,  ingrandire ridimensionare a piacimento mantenendo inalterate chiarezza, definizione e qualità. La grafica vettoriale è definita scalabile, in quanto è indipendente dalla risoluzione.

 

 

Software

 

 Il software presente su questo sito è libero (Open source).Sono software scaricabili  dal sito della Regiona Autonoma della Sardegna  nella sezione Ambiente e territorio oppure ai seguenti link:

Q gis: http://qgis.org/en/site/forusers/download.html

GvSig: http://www.gvsig.org/plone/projects/gvsig-desktop/official/gvsig-1.12/downloads/

 

 Nella sezione dati e metadati sono stati inseriti tutti i file in formato shapefile relativi al Sistema Informativo Territoriale di Seui.Oltre questi file geografici sono presenti alcune elaborazioni in 3d esportate in  formato immagine jepg come la carta di erosione potenziale dei suoli, le carte della vegetazione anni 54,90 e 2006 elaborate col sistema della foto interpretazione delle ortofoto degli stessi anni, pendenza % etc.

Condividi su:

Vai su